BIBLIOPOINT IC PERLASCA

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Il Bibliopoint dell’I.C. G. Perlasca è una realtà complessa: nasce come biblioteca scolastica ma si evolve in Bibliopoint ovvero biblioteca della scuola aperta al territorio e centro di promozione  culturale.

La biblioteca scolastica è istituita come servizio informativo e culturale di base per la comunità, sia scolastica che cittadina.

A tal fine, la biblioteca dell’I.C. G. Perlasca,  aderisce, con apposito accordo, deliberato dagli organi di governo della scuola, alla rete dei Bibliopoint delle Biblioteche di Roma.

In quanto biblioteca scolastica svolge compiti di supporto e di ampliamento della  didattica con particolare riferimento alla promozione della lettura e dell’educazione. Intende essere sia uno spazio di consultazione e di conservazione, sia un ambiente di elaborazione e realizzazione di percorsi di studio, ricerca e formazione, sostenendo tutte le iniziative presenti all’interno del Piano di Offerta Formativa.
Favorisce la fruizione all’utenza svantaggiata tramite un’appropriata postazione multimediale e specifici settori dedicati. Possiede libri particolarmente adatti ad alunni con DSA, audiolibri e, da qualche anno, un settore specifico di volumi in alfabeto Braille.

Collabora con le altre istituzioni scolastiche mettendo a disposizione, compatibilmente con i propri servizi, i propri beni e la propria organizzazione per iniziative culturali di pubblico interesse coerenti con la tipologia del servizio stesso.

La Biblioteca si trova in una luminosa ed accogliente ala al piano terra dell’edificio scolastico di via Barelli; possiede un'entrata autonoma ed un passaggio interno che la collega direttamente all’edificio principale di via Fabiani. E’ costituita da tre sale: un’ampia sala di accoglienza all’ingresso e due sale specifiche dedicate rispettivamente ai libri per ragazzi (0-14 anni) e agli adulti. Il patrimonio librario è collocato in librerie distribuite sui lati delle sale mentre le più recenti acquisizioni sono ospitate su scaffali appositi all'ingresso per una più immediata consultazione.
Il patrimonio librario è di circa 8.200 volumi, con una prevalenza di libri di letteratura per ragazzi (circa 2500, il 30%) e materiali inerenti la didattica (200 volumi, 2%); i DVD sono circa 400.
Nella prima sala si trova una postazione computer, collegata con la rete Wi-Fi della Provincia di Roma, presente in tutto l’edificio, per le ricerche e l’accesso ad internet da parte degli utenti, e un computer accessibile solamente al personale che si occupa della biblioteca (docenti e volontari), contenente il software con il quale si sta attualmente procedendo alla catalogazione del settore ragazzi.
La stessa sala è disponibile per la presentazione di libri e lo svolgimento di incontri di studio e conferenze.
La sala ragazzi ospita un ricco settore dedicato alla narrativa (per la maggior parte libri per le fasce 8-10 e 11-13) ed un altrettanto consistente settore costituito da libri monografici per lo studio. Due grandi carrelli aperti ed un basso carrello per i più piccoli ospitano le ultime novità ed alcune esposizioni tematiche che vengono periodicamente cambiate (scaffale Rodari, scaffale multi cultura, scaffale illustrazione, etc.).

Il settore adulti è prevalentemente costituito dalla sezione “letteratura” con un patrimonio di circa 1000 volumi. Sono presenti anche circa 200 volumi in lingua straniera e un ampio settore dedicato all’intercultura (300 volumi).

Le sezioni vengono, nei limiti delle disponibilità, periodicamente arricchite con nuovi acquisti o donazioni di privati, enti, e biblioteche.


Servizi all’utenza

La biblioteca assicura un servizio pubblico, regolare e gratuito e un orario di apertura che cerca di essere funzionale all'utenza scolastica ed a quella del territorio.

Attualmente la biblioteca è aperta, per l’accesso interno, nel normale orario scolastico su richiesta degli insegnanti che accompagnano le classi od in orari appositi per attività programmate di laboratorio; all’utenza esterna, il martedì ed il mercoledì, dalle 14.30 alle 18.30.
L’apertura al territorio è garantita da un gruppo di insegnanti coadiuvati da un volontario dell’Associazione Anteas,  individuato dall’Istituzione Biblioteche di Roma, che è presente il mercoledì pomeriggio e da un gruppo di volontari appartenenti alle associazioni che collaborano con la scuola.

Inventario e catalogazione

Ogni unità fisica di materiale librario, audiovisivo, multimediale e di periodici, viene inventariata in un registro cronologico di entrata con un numero progressivo su apposito registro cartaceo. Si stanno invece cercando le risorse per procedere ad una vera e propria catalogazione informatizzata dei volumi.

A seguito del finanziamento del progetto Io scrivo da parte della Regione Lazio, è in corso la catalogazione del settore ragazzi a cura di personale qualificato.

 Attualmente i volumi sono sistemati “a scaffale aperto”, seguendo due distinte modalità di collocazione, a seconda delle esigenze degli utenti.

Per quanto riguarda la collocazione dei libri per ragazzi, è stato scelto di utilizzare il sistema CELBIV, in quanto più intuitivo e alla loro portata.

Il resto del posseduto segue invece la CDD - Classificazione Decimale Dewey (classificazione su base disciplinare articolata in classi, divisioni e sezioni), in quanto sistema internazionalmente riconosciuto ed utilizzato dalle biblioteche.

 La catalogazione del settore ragazzi è effettuata  tramite il sistema informatico Winiride, software a distribuzione gratuita sviluppato dall’INDIRE allo scopo di informatizzare le biblioteche e i centri di documentazione delle scuole. Il sistema oltre a creare un catalogo del posseduto che può essere stampato, consente di visualizzare una scheda descrittiva per ogni volume che si struttura nelle seguenti aree:

  • Numero di inventario
  • Titolo dell’opera
  • Autore dell’opera
  • Editore
  • Descrizione bibliografica secondo gli standard internazionali ISBD
  • Soggetto (per le opere non letterarie), che coincide con l’argomento o gli argomenti trattati nel documento e che deve corrispondere al criterio di uniformità catalografica stabilito dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
  • Codice Decimale Dewey, .
  • Abstract del documento e osservazioni.
  • Collocazione del volume
  • Genere
  • Età di lettura consigliata
  • Inoltre Winiride permette di inventariare e catalogare anche il “materiale grigio”, come ad esempio le ricerche e i lavori svolti durante l’anno che gli studenti decidono di mettere a disposizione della biblioteca.

Prestito
Il prestito è consentito alla comunità scolastica dell’Istituto  ed alla cittadinanza.
Gli alunni frequentanti l’Istituto, l’intero personale docente e ATA ed i familiari degli studenti sono automaticamente iscritti, mentre gli utenti esterni possono accedere alla fruizione dei servizi previa regolare iscrizione, richiedendo presso la biblioteca la Bibliocard o la Bibliopass rilasciata dall’Istituzione Biblioteche di Roma.

Ogni utente può ricevere in prestito contemporaneamente un massimo di tre libri e due DVD; la durata del prestito è di 30 giorni per i libri e di una settimana per i DVD, prorogabile su richiesta dell’utente, previa verifica della presenza di prenotazioni da parte di altri utenti.


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite